• Pubblicata il
  • Autore: Luca
  • Pubblicata il
  • Autore: Luca

Mia cognata stronza - Cuneo Trasgressiva

Salve a tutti mi chiamo luca e ho 45 anni e vi voglio raccontare la mia esperienza,circa un anno fa io e mia moglie comprammo un casolare in campagna come seconda casa,dopo un paio di mesi che lo ristrutturavamo era quasi pronto e mia mogle venne da me dicendomi che sua sorella era arrivata ai ferri corti con i suoi visto che viveva ancora con loro e se per un po’ poteva venire a starci lei li nel casolare giusto il tempo che si cercava un posto dove stare, ne discutemmo un po’ poi alla fine si decise di farla venire già mi giravano i coglioni perche quella casa per me voleva dire tanta pace e tranquillità infatti me la ristrutturavo da solo comunque i giorni passavano lei stava nella stanza già finita e io il fine settimana lavoravo al resto della casa dando priorità alla cucina e al bagno visto che adesso lei viveva li doveva almeno cucinare e lavarsi mia moglie mi aiutava un po’ con la verniciatura e un po’ stava con la sorella un pomeriggio di sabato mia moglie aveva un po’ di giri da fare compere tende arredi e cose varie e io ero li nel casolare a lavorare dopo un po’ arriva mia cognata come sempre finisce che troviamo da dire e io gli sparo in faccia una volta per tutte la verità dicendogli:ti hai 25 anni e ancora non sai che cazzo vuoi dalla vita non puoi dare torto ai tuoi.lei mi disse fatti i cazzi tuoi io mi voglio divertire non sono come mia sorella io ho 15 anni in meno di lei e la vita me la godo e se ne andò di là dopo un po’ mi diressi nel bagno a metter su la cornetta della doccia e il Sali/scendi nuovo lei venne e da bastarda mi apri l’acqua e io mi bagnai tutto lei disse cosi ti sbollisci dal nervoso!io le risposi fatti inculare e lei mi disse perche non mi inculi tu non sei in grado?e si abbassò i pantaloni mostrandomi il culo a mandolino con il perizoma nero a quel punto pensai e quando mi ricapita piu di scoparmi una di 25 anni e le andai vicino le spostai il perizoma e incominciai a leccargli la figa bella profumata la leccavo con tanta foga che venne 2 volte poi mi snudai e gli misi il mio cazzo davanti alla faccia ormai era duro come il marmo e lei incomiciò un pompino magistrale su e giu con le labbra mi faceva impazzire si aiutava anche con la mano vi giuro nemmeno mia moglie mi ha mai fatto un pompino cosi non ce la feci piu e venni nella sua bocca pensando che si scansasse del resto mia mogle non si fa venire in bocca invece lei rimase li e lo ingoiò tutto continuava a leccarmi il cazzo e ci stendemmo per terra e iniziammo un 69 dopo un po’ la penetrai ogni mio colpo lei gemeva di piacere e si bagnava sempre piu cambiammo un sacco di posizioni dopo un po’ gli dissi ma io non dovevo incularti?visto che mia moglie il culo non me lo dà un’occasione cosi non me la perdo cosi le leccai il culo bene bene per incularla lei mi slinguazzo in po’ il cazzo per lubrificarlo meglio e cosi appoggiai la cappella al suo culo e entrai piano come il cazzo e fu tutto nel suo culo si girò e mi disse(apposta):sei uno sporco maiale ricchione allora io le dissi: bene adesso ti rompo il culo(era quello che voleva sentirsi dire e incominciai a incularla con violenza ogni mio colpo lei urlava di piacere e mi incitava a fare di piu dicendomi si porco continua rompimi il culo ogni botta che le davo la facevo andare sempre piu in estasi la inculai a devastazione per mezzora circa poi dopo la sua ultima venuta sotto i miei potenti colpi infatti venne spruzzando talmente forte che i suoi schizzi mi bagnarono le gambe superai me stesso le diedi una decina di colpi talmente veloce e talmente potenti che non so nemmeno io come ho fatto a darglieli cacciai il cazzo fuori dal suo culo e gli lo misi in bocca lei lo pompò un po’ e io mi lasciai andare nella sua bocca ah una venuta favolosa lei ingoiò tutto con gusto la tenevo per i capelli e le dicevo troia puliscimi il cazzo e lei obbediva mentre me lo succhiava ancora volli fare il top che in quel momento mi passava per la testa avevo voglia di pisciare e lo feci senza problemi proprio mentre il mio cazzo era nella sua bocca lei un bo la bevve un po’ se la faceva scorrere addosso quando ebbi finito mi disse allora e giusto che anche tu beva il mio champagne mi fece sdraiare per terra si mise con la figa sulla mia faccia e mi disse lecca e io iniziai e mentre leccavo lei si liberò della sua champagne non era male non avevo mai assaggiata prima ma non era male dopo ci lavammo e ci risistemammo io avevo la cappella dolorante e lei il buco del culo dolorante e sfondato,da quella volta non ce mai piu stato nulla però e stato bello.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
18/07/2012 14:32

Jack

È talmente una cazzata che a neanche metà storia ho smesso di leggere.

16/07/2012 20:42

Luca

Hai ragione il prossimo racconto me lo farò correggere dalla mia sorellina che fa la prima media, e per la storia, sì, ne inventerò una migliore; Sei contento Black?

15/07/2012 15:36

maurizio

anche a me è successo

10/07/2012 18:39

Black

A parte il fatto che dire che sei sgrammaticato è un eufemismo, ma tu sei proprio convinto che si possa credere ad una panzana del genere? Inventane un'altra e .... scrivila meglio.

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati