La mia Dea

Ciao sono Pupy, un docile slave da compagnia, abito con la mia Padrona, per Lei pulisco casa, lavo i vestiti, preparo pranzo e cena, tengo sempre in ordine la Sua dimora...
La servo come un umile servo indegno di essere nella presenza di una Dea cosi bella e perfetta.
Qualche giorno fa era il mio compleanno e la mia Dea mi ha portato in un sexy shop, mi ha fatto provare dei collari nuovi e ha scelto un colare con le piume rosse...
io ovviamente ero molto grato per il Suo regalo, lo indossato subito,
Lei ha trascorso la giornata con me quel giorno e mi ha portato a girare fuori in un centro commerciale a Firenze, io gli stavo vicino, tenuto con il guinzaglio corto, adoravo quando mi teneva corto vicino a Se, mi sentivo protetto e amato.
La gente ci guardava sconvolte ma a Lei non interessava, Lei Padroneggiava con il suo cagnolino avanti e indietro per i negozi... arrivati a casa mi ha dato da mangiare del petto di pollo dentro la mia ciotolina, mi ha versato l'acqua fresca e mi ha tenuto al suo fianco per terra cosi mangiavamo insieme, io dalla mia ciotolina e Lei ovviamente dal suo trono, a tavola che io preventivamente avevo già apparecchiato per Lei.
Dopo mangiato Lei si è messa sul divano, io ho pulito la cucina e sparecchiato, poi sono tornato da Lei in sala, mi ha usato come tavolino per i suoi bellissimi piedini mentre Lei guardava la tv. Poi si è addormentata seduta sul divano ed io Lo sdraiata per bene e rimboccato le coperte, poi mi sono accucciato per terra affianco al divano e mi sono addormentato sentendo il Suo respiro profondo.
Ero cosi felice, il mio compleanno più bello!!!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!