Il mio primo incontro con una trans Genova

Il mio primo incontro con una trans Genova è stato qualcosa di semplicemente favoloso.
Incontrata per puro caso in un locale in zona Brignole, l' ho notata subito per la sua spiccata sensualità ed eleganza. Premetto da subito che sono un uomo sposato , ho 49 anni e non avevo mai incontrato prima una trans, ci avevo pensato, ma non avevo mai realizzato questo mio sogno. Sono sposato con una donna, mia coetanea, molto sexy e affascinante.
Sono capitato in questo locale dopo lavoro per prendermi un aperitivo e l'ho notata da subito.
Alta, statuaria rispetto ai miei 175 cm, mora, lunghi capelli profumati e uno sguardo... uno sguardo che prometteva il sorriso.
Il magnetismo del suo sguardo e il modo malizioso con cui mi guardava è stato un richiamo irresistibile, come quello delle sirene.
Mi sono avvicinato e ho semplicemente detto "Ciao".
"ciao", mi ha risposto sorridendomi e il suo sorriso ha spalancato una porta dentro di me fatta di immagini trasgressivi e promesse di puro piacere.
L'invito da lei è scattato praticamente dopo un 'oretta di piacevoli chiacchiere.
Avevo letto su alcune sexy community di questi incontri con trans e trav , ma non mi sarei mai aspettato che fosse così travolgente.
Appena varcato la soglia di casa sua, mi sono ritrovato le sue labbra incollate alle mie e la frenesia delle sue mani nello sbottonarmi i pantaloni... in un attimo il mio cazzo duro era nelle sue mani e io non potevo fare altro che gustarmi la sua lingua e slacciarle la zip della minigonna.
Ho preso in mano il suo cazzo e ho cominciato a segarlo anche io.
In un paio di minuti mi sono ritrovato nudo nel suo letto, con lei distesa sopra di me, la lingua in bocca , mentre con una mano apriva il cassetto e tirava fuori un preservativo... ero pronto a tutto questa volta.
Ho sentito la sua cappella entrare e il suo cazzo scivolare dentro di me e l' attimo dopo ero pieno di lei mentre osservavo questa splendida donna muoversi, riempendomi e godere insieme a me,. E' stata dolcissima.
Dopo il rapporto siamo rimasti un 'ora a chiacchierare piacevolmente.
"Era la prima volta?"
"Si"
"Ti è piaciuto?"
"Tantissimo".
La scena più bella dell' incontro con lei è stata vederla sorridere, voltarsi e prendere il cellulare.
"Ti lascio il mio numero".
"Non l' ho ancora chiamata, ma la tentazione di rivederla è fortissima...sicuramente mi farò un bel regalo per Natale.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!