• Pubblicata il
  • Autore: Sabri
  • Pubblicata il
  • Autore: Sabri

Eros per donne - Cuneo Trasgressiva

Sono fidanzata da ormai 5 anni e non credevo che mai sarei stata capace di mentire al mio uomo. Io venticinquenne innamorata, cosa ci faccio con questo ragazzo? Cosa ci faccio qui nella sua casa al mare mentre il mio lui mi crede a casa di una collega? Marco, quasi uno sconosciuto che si è perso nei miei occhi vedendomi in camice in ospedale dove faccio il tirocinio di Medicina. Non è nemmeno alto, non lo trovo nemmeno così bello..ma qualcosa mi stuzzica, questa è la verità. Muscoli, carnagione scura, labbra carnosissime, mascolinità. Da quando ha deciso di conoscermi mi sono sentita in balia della sua voglia e non so dirgli di no. Utilzzo la scusa del "vorrei averti almeno come amico" pur sapendo che lui di me vuole altro..anche se dice che gli sta bene. E' un pazzo. Mi rapisce quasi e senza dirmi dove andiamo mi porta qui, è chiaro il suo intento eppure si sente offeso quando gli dico che voglio andare via! "Dai non ti fidi di me? cosa credi? voglio solo farti conoscere il mio cane, poi ti riaccompagno a casa, tranquilla". Ok, in fondo che male c'è? Non succederà nulla. Mi fa vedere casa e ad un tratto mi prende con vigore, mi blocca con le spalle contro il muro del salone e mi guarda, di uno sguardo animalesco che mi fa vacillare sulle gambe. Inizio a tremare, sento il calore espandersi in me e la testa che gira..lui si avvicina con le sue labbra al mio collo e inizia a baciarmelo facendomi provare cose che non ricordavo più fosse possibile provare. Inizia a risalire verso le labbra e io provo a spostarmi ma mi afferra con forza la testa e mi bacia..mi bacia violentemente, il suo sapore è forte, sa di uomo, la sua lingua è decisa e anche se non sono sicura mi stia piacendo non so tirarmi indietro, lo guardo e ricambio con foga il suo bacio. Le nostre lingue si intrecciano e io sento di non essermi mai bagnata così tanto! Prova a spingermi nella stanza da letto ma io gli dico di fermarsi e provo a tornare in me. Che sto facendo? Cosa diavolo sto facendo? io che non ho mai tradito?Marco sa quando fermarsi, sa come tranquillizzare una donna, sa quello che vuole e questo è tremendamente eccitante. Mi prende in braccio, le mie gambe circondano la sua vita e mi porta in cucina. Mi butta sul divano e accende la tv. Rimani qui che preparo la cena. No io devo andare gli dico, ma Marco non è uno che molla, sa che vorrei rimanere e che è solo il senso di colpa che non mi fa lasciare andare, così fa finta di niente e se ne va di là. Rimando davanti alla tv con un misto di paura ed eccitazione e aspetto..quando ritorna si siede accanto a me e inizia ad accarezzarmi..non ho più il controllo della situazione, ormai sono andata troppo al di là dei limiti. Le sue mani iniziano a farsi insistenti. Scendono sul mio seno che si fa turgido e iniziano a diventare insistenti. Ecco la sua bocca ora scendere lungo il collo, e approfittando di top estremamente scollato si fa spazio vicino ai bordi del reggiseno e io mi sento morire..lo scosto e lui continua..alza il top e inizia a baciarmi la pancia..infila le dita nei jeans e sento di poter morire!Fermati ti prego!Non posso fermati!Marco sente la mia pelle tremare, e desiderarlo. Io non so se lo voglio realmente..so soltanto di essere eccitata come non mai..ad un tratto mi afferra con forza "ora basta di giocare, tu mi vuoi lo so"! mi tira giù i jeans mentre io fra l'eccitato e il contrastato provo a impedirglielo ma ci riesce e senza nemmeno accorgermene la sua bocca è poggiata sul mio microslip brasiliano..che tira giù con i denti mentre io ormai arresa me ne sto ferma a guardare. Lo slip è pieno del mio liquido tanto che quasi me ne vergogno!Non mi bagno così tanto con il mio lui anche se la nostra è una storia in cui si fa del sesso meraviglioso. Sarà che Marco è totalmente diverso dal mio dolce lui, sarà che è brutale e che ha dei bicipiti forti e un colore della pelle così scuro e tenebroso, sarà che mi rende quasi schiava dei suoi desideri, ma ormai è lì che guarda la mia figa bagnata voglioso di essere arrivato alla meta. Mi guarda negli occhi, allarga le mie gambe e con il suo indice mi sfiora il clitoride e scende verso l'ingresso della mia vagina che già sento di stare per venire. Godi Sabrina!Godi!Marco sente i miei spasmi e non resiste..si avvicina con la sua bocca e con grande maestria inizia a leccarmi leggermente mentre con un dito riempie la mia vagina che non è mai stata tanto turgida!Mi sento svenire per il piacere e inizio a muovermi seguendo i miei spasmi che si fanno sempre più intensi!Oh cavolo che sto facendo!Sono lì con un ragazzo che conosco appena che mi fa impazzire facendomi godere di un piacere proibito!E poi il sesso orale!Una cosa così intima alla quale lasciarsi andare!Mi sento una poco di buono ma ormai è troppo tardi..così tanto vale lasciarsi andare!Chiudo gli occhi e inizio ad ansimare mentre lui sempre più velocemente e con movimenti più intensi accompagna il mio orgasmo!Urla di piacere..mi sento porca, sporca e colpevole. Ma ne voglio ancora. Marco poggia la mia mano sul suo pene duro e inizia a spogliarsi. Non voglio farci sesso..ma non posso lasciarlo così. Ormai ho tradito, tanto vale andare fino in fondo. Gli chiedo di indossare il preservativo e in pochi secondi e lì pronto che mi guarda..ma adesso comando io. Non sono più la ragazza impaurita che crede di conoscere. Mi alzo e lo faccio sedere sul divano. Mi metto sopra, perchè è questo che mi piace! "Oh si Sabri sei una porca!si sei brava!Dai fammi impazzire"..inizio a cavalcarlo buttandomi all'indietro e stavolta si gode assieme perchè anch'io ne ho ancora!Stringo la mia vagina bagnata attorno al suo coso turgido e inizio a muovermi sempre più forte, sempre più velocemente!Lo sento ansimare, il suo piacere cresce così mi giro e mi siedo su di lui. Prendo le sue mani e una la porta sul mio seno, con l'altra gli chiedo di accarezzarmi. Adesso sento il piacere salire...lui ansima sempre più forte e io voglio finire insieme..così inizio a toccarmi anch'io.."così mi fai morire..si ti prego non smettere"..ormai lo sento salire e mentre lui mi scopa sempre più forte io mi masturbo più velocemente e il piacere arriva forte mentre dietro sento arrivare anche il suo. Gemiamo insieme, liberati da desideri animaleschi e finiamo accasciati l'uno sull'altro. Passano due secondi e torno alla realtà. Ti prego adesso andiamo. Sento che c'è qualcosa fra noi che va al di là del sesso. Così meglio scappare. Mi rivesto e in pochi minuti siamo in moto via da lì. Da sotto al casco scende una lacrima mentre lui mi cinge le mani che gli circondano il busto. Siamo arrivati. Non lo guardo nemmeno mentre entro nel portone di casa. Entro e non lo guardo nemmeno mentre il fiato mi si spessa nel petto e non so nemmeno perchè!Sento bussare al portone a vetri che avevo chiuso dietro di me..e vedo Marco con lo sguardo che parla di un addio non voluto ma che già sa essere arrivato. Apro la porta si fionda addosso a me, spinge il suo corpo contro il mio e ci diamo un lungo, profondo e passionale bacio. Addio.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
30/10/2012 22:28

Spirit

Cara Sabri, cose che capitano... spesso la vita sconvolge i nostri piani, o forse, semplicemente ci regala ciò che desideriamo. Un bacio

29/10/2012 19:55

eros

Bella storia, forse sei un uomo o solo una donna o forse ancora uno con fantasia che ama scrivere. Se tu fossi una donna ti direi che sei una gran sfigata, se ti piace questo tizio che cazzo ci stai a fare con quel rammollito del tuo uomo?

15/11/2012 20:29

Eva

Cara Sabri, un racconto delicato, un erotismo davvero sottile che lascia spazio alla fantasia. Scritto bene. Una probabile storia vera, di quelle parentesi possibili in momenti in cui qualcosa vacilla. Una sessualità non volgare ma reale e di quelle che quando si vivono fanno provare il piacere vero. Chi è in grado di raccontare del sesso con questo giusto mix non pornografico è davvero secondo me capace di vibrare di piacere..quello che coinvolge tutti i sensi. Complimenti alla scrittura raffinata e che coglie anche le emozioni.

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati